Convegno sui titoli edilizi a Spinea – 15 settembre

01 set
1 settembre 2016

Informiamo i lettori di ItaliaIus che ci sono ancora alcuni posto per il Convegno a Spinea (VE) sulle recenti novità in materia di titoli edilizi.

Ecco il programma.

“I DECRETI LEGISLATIVI 126 E 127 DEL 30.06.2016:  IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI TITOLI E SUI PROCEDIMENTI EDILIZI”

15 SETTEMBRE 2016 – SALA CONSILIARE – 9/14

Quali sono i titoli edilizi, quali le opere realizzabili senza autorizzazione? Quali quelle soggette a comunicazione semplice, comunicazione con asseverazione (Cil – Cia), segnalazione certificata di inizio attività (Scia), Denuncia di inizio attività (Dia), Permesso di costruire (Pdc), Permesso di costruire in deroga, ecc.?

Cosa si deve fare quando si presenta una Cil, Cila, Scia, Dia o un Pdc?

Cosa succede quando lo stato legittimato non corrisponde allo stato attuale?

Le difformità rincontrate  tra stato attuale  e stato legittimato costituiscono sempre abuso edilizio? In quali casi? Come si possono regolarizzare? Si sanano, si regolarizzano oppure si devono demolire?

Quali sono le azioni da intraprendere per la  verifica di tutti questi procedimenti? Come si procede: con sospensione o interruzione del procedimento? Cosa succede se arrivano o non arrivano le integrazioni richieste nei termini assegnati? Si deve dare riscontro dell’avvenuta e corretta presentazione di quanto richiesto? Da quando decorrono i termini per la validità delle segnalazioni/denunce/permessi di costruire presentati?

Quali sono le responsabilità del tecnico progettista e del proprietario committente? Quali le problematicità più  ricorrenti (mancato rispetto di alcune norme, non corretta rappresentazione dello stato di fatto, diversa situazione tra lo stato legittimato e lo stato attuale)?

Nel caso di Scia e Dia, come si deve procedere se la verifica viene svolta entro i termini assegnati. Cosa succede invece se, dalle verifiche istruttorie, emergono criticità oltre i termini assegnati per le verifiche. E se invece si tratta di un Permesso di costruire?

Quando e come si procede con l’eventuale annullamento del titolo edilizio? Con che tempi, con quali motivazioni? Con che atti preliminari (avvio di procedimento, preavviso, ecc.)?

Quali sono i provvedimenti per i quali è necessario il preavviso di diniego?

Quali sono le principali modifiche derivanti dall’ entrata in vigore – il prossimo 28 luglio – dei decreti legislativi n. 126 e 127 del 30.06.2016 su tutte le problematiche e gli interrogativi sopra esposti?

Cercheremo di rispondere a tutte queste domande al seminario

“I decreti legislativi 126 e 127 del 30.06.2016:  il punto della situazione sui titoli e sui procedimenti edilizi”  spinea, piazza del municipio n. 1,  sala consiliare dalle ore 9.00 alle ore 14.00 registrazione partecipanti dalle 8.30 alle 9.00).

I relatori sono gli avvocati Stefano Bigolaro, Domenico Chinello e Alessandro Veronese. Il coordinamento scientifico è dell’arch. Fiorenza Dal Zotto, dirigente del settore pianificazione e tutela del territorio del comune di Spinea. Per informazioni: Kairos Spa tel. 041 5100598 oppure e-mail formazione@kairos-consulting.com<mailto:formazione@kairos-consulting.com>. E’ possibile procedere con l’iscrizione attraverso il programma allegato.

Programma-15-settembre-2016

 

Schema di decreto legislativo recante disciplina della dirigenza della Repubblica adottato dal Governo ed in corso di esame alla Camera per il parere.

01 set
1 settembre 2016

Pubblichiamo lo schema del Decreto Legislativo recante la nuova disciplina della Dirigenza nelle Pubbliche Amministrazioni approvato dal Governo e sottosposto all’esame della Camera dei Deputati.

Schema Decreto Legislativo

Indichiamo anche il link ove poter leggere la Relazione illustrativa.

http://documenti.camera.it/apps/nuovosito/attigoverno/Schedalavori/getTesto.ashx?file=0328_F001.pdf&leg=XVII#pagemode=none

Ringraziamo il geom. Daniele Iselle – funzionario comunale per la segnalzione.

Successione nel titolo edilizio e pagamento degli oneri

01 set
1 settembre 2016

Il T.A.R. afferma che l’acquirente di un immobile difetta della legittimazione attiva per poter chiedere la restituzione degli oneri indebitamente paganti dal suo dante causa. Solo quest’ultimo, infatti, ha la legittimazione per poter avanzare una pretesa siffatta.

Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Read more →

Come si può modificare il bando di gara?

01 set
1 settembre 2016

Il T.A.R. Veneto afferma che è illegittimo modificare il bando di gara per correggere un errore materiale – senza procedere ad un suo annullamento parziale ed alla conseguente ripubblicazione delle lex specialis – se sono già state presentate le offerte.

Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Read more →

Sul divieto di modificare un RTI

01 set
1 settembre 2016

Il T.A.R. Trento ricorda gli approdi giurisprudenziali connessi al divieto di modificare, salvo alcune eccezioni, la compagine del Raggruppamento Temporaneo di Imprese che ha presentato un’offerta.

Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Read more →

Il parere reso dalla Soprintendenza decorsi i 45 non è vincolante

31 ago
31 agosto 2016

Il Consiglio di Stato in una recente sentenza ha chiarito che il decorso del termine di 45 giorni previsto dall’art. 146, c. 8 del D.Lgs. trasforma il parere della Soprintendenza da vincolante ad atto discrezionalmente valutabile dall’ente competente. In altre parole la SS.BB.AA. può sempre rendere il parere anche decorso il termine di 45 giorni, ma l’ente competente a rilasciare l’autorizzazione paesaggistica e/o la compatibilità paesaggistica non è affatto tenuto a rispettare le prescrizioni impartite, seppur deve comunque valutare e considerare quanto prescritto motivando analiticamente se  intende disattenderle il parere.

Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Read more →

La fascia di rispetto idraulica va rispettata anche se non c’è acqua

31 ago
31 agosto 2016

Il T.A.R. statuisce che la fascia di rispetto idraulica va rispettata anche se il fossato è privo di acqua per alcuni periodi dell’anno.

Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Read more →

Diritto di accesso e tutela della riservatezza

31 ago
31 agosto 2016

Il T.A.R. afferma che il c.d. diritto di accesso defensionale previsto dall’art. 24, c. 7 della L. n. 241/1990 non si estende alle dichiarazioni rese dai lavoratori ai verbalizzanti – ispettori dell’INPS – a seguito di ispezione.

Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Read more →

Quando è sufficiente la valutazione numerica?

31 ago
31 agosto 2016

Il T.A.R. afferma che, nelle pubbliche gare, la valutazione numerica è sufficiente soltanto se la lex specialis contiene un’indicazione specifica e puntuale dei punteggi e dei sub-punteggi che verranno assegnati.

Post di Matteo Acquasaliente – avvocato

Read more →

Convegno sulla nuova conferenza di servizi – 22 settembre 2016 San Giorgio delle Pertiche (PD)

30 ago
30 agosto 2016

La Federazione dei Comuni del Camposampierese organizza il seminario sul tema “LA NUOVA CONFERENZA DI SERVIZI SECONDO IL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2016, N.127. PRIME OSSERVAZIONI IN ORDINE ALLE LINEE INTERPRETATIVE E SULLE PRINCIPALI PROBLEMATICHE APPLICATIVE ” programmato per giovedì 22 settembre 2016, dalle ore 9.00 alle ore 14.00 presso la sala consiliare del comune di San Giorgio delle Pertiche, Via Canonica n. 4 (PD).

Relatore del seminario sarà l’Avv. Giuseppe Farina, esperto in materia .

In allegato: il programma (pdf), il modulo d’iscrizione (word).

 invito_NUOVA CONFERENZA DI SERVIZI

scheda_iscrizione_22.09.2016 (1)

Se interessati al corso, si prega cortesemente di inviare il modulo d’iscrizione compilato all’ Ufficio Formazione tramite mail all’indirizzo  formazione@fcc.veneto.it o via fax al numero 049 9315611.

 

**  Per visualizzare il piano formativo relativo al 2016 e rimanere sempre aggiornati sui corsi in programma, lasciamo il link al nostro sito http://www.fcc.veneto.it/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20035 .

 

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: Widestore S.r.l. P.I./C.F. 01497070381 - Sede Legale Via Gulinelli, 21/a - 44122 Ferrara

Hit Counter provided by Los Angeles Windows