Archive for category: risarcimento danni

Corruzione per ottenere titoli edilizi: danno da disservizio e danno all’immagine

01 set
1 settembre 2015

Segnaliamo una sentenza della Corte dei Conti della Lombardia in materia di condanna al risarcimento dei danni al Comune per episodi di corruzione riguardanti il rilascio di titoli edilizi. La sentenza approfondisce, tra l’altro, le seguenti tematiche: 1) ammissibilità dell’intervento adesivo dipendente del Comune (intervento “ad adiuvandum” dell’azione obbligatoria del P.M.); 2) decorrenza della prescrizione […]

L’azione risarcitoria non è svincolata da quella di annullamento

24 ago
24 agosto 2015

Il T.A.R. Veneto statuisce che l’azione di annullamento non è affatto slegata da quella risarcitoria, come confermato dall’Adunanza Plenaria n. 3/2011. Nella medesima sentenza, inoltre, il Collegio afferma la piena legittimità della revoca dell’aggiudicazione (provvisoria o definitiva) in presenza di sopravvenute difficoltà economiche della stazione appaltante.  Post di Matteo Acquasaliente

La responsabilità pre-contrattuale è connessa all’avvenuta aggiudicazione definitiva

18 ago
18 agosto 2015

Il T.A.R. Trento ricorda che l’azione per ottenere il risarcimento del danno da responsabilità contrattuale è collegato all’avvenuta aggiudicazione definitiva.  Post di Matteo Acquasaliente

Il pubblico impiegato risponde direttamente verso i terzi per i danni a essi causati dall’atto illegittimo lesivo di interessi legittimi

06 ago
6 agosto 2015

La Corte di Cassazione afferma che: “…Il pubblico impiegato che abbia adottato o concorso alla formazione, nell’esercizio delle proprie funzioni, di atti amministrativi lesivi di interessi legittimi, ne risponde nei confronti del terzo danneggiato dal provvedimento, non ostandovi il disposto dell’art. 23 d.p.r. n. 3 del 1957, il quale, interpretato in modo costituzionalmente orientato, non […]

Quando la perdita di chanche è risarcibile?

29 lug
29 luglio 2015

Il T.A.R., richiamando i recenti approdi del Consiglio di Stato, statuisce i presupposti che devono ricorrere affinché possa essere risarcito il danno da c.d perdita di chance tanto nelle controversie relative alle gare d’appalto quanto in quelle sui concorsi pubblici.  Post di Matteo Acquasaliente

Spetta il risarcimento dei danni per il ritardato rilascio dell’autorizzazione unica in materia di impianti di produzione di energia elettrica tramite fonti rinnovabili?

23 lug
23 luglio 2015

Il TAR Friuli non accoglie una domanda di risarcimento dei danni  per il ritardato rilascio dell’autorizzazione unica in materia di impianti di produzione di energia elettrica tramite fonti rinnovabili. L’interessato aveva spiegato che la regione ha effettuato la comunicazione con 33 giorni di ritardo, ha illegittimamente disposto due sospensioni del procedimento chiedendo documentazione e adempimenti non previsti […]

Corte dei Conti: danno all’immagine per fatti di corruzione

21 lug
21 luglio 2015

Segnaliamo una sentenza della Corte dei Conti siciliana in materia di danno all’immagine per fatti di corruzione. La Procura aveva quantificato il danno all’immagine nell’importo complessivo di euro 293.221,90, corrispondente alla somma tra il doppio del valore patrimoniale dell’illecita dazione (secondo quanto disposto dall’articolo 1, comma 1-sexies della legge 14 gennaio 1994, n. 20, aggiunto […]

Corte dei Conti: danno all’immagine della P.A. per furto, simulazione di infermità e truffa

20 lug
20 luglio 2015

Segnaliamo una sentenza della Corte dei Conti relativa al  danno all’immagine della P.A., causato da un dipendente pubblico, colpevole di furto, simulazione di infermità e truffa ai danni dell’amministrazione di appartenenza, reati accertati in sede penale. La sentenza esamina, tra l’altro, i seguenti temi: 1) elementi costituivi della responsabilità amministrativa; 2) valore della sentenza di […]

Prova del danno e valutazione equitativa da parte del giudice

20 lug
20 luglio 2015

Segnaliamo una sentenza del TAR Friuli Venezia Giulia riguardante il risarcimento dei danni che il ricorrente afferma di avere subito a causa di provvedimenti illegittimi in materia di concessioni di suolo pubblico da parte del Comune. La domanda viene respinta, non avendo il ricorrente fornito alcuna prova dei danni ed essendosi limitato a chiedere una […]

Quando si può proporre una domanda risarcitoria?

10 lug
10 luglio 2015

Il T.A.R. Milano afferma che se la domanda risarcitoria non viene proposta nell’atto introduttivo, essa, a pena di inammissibilità, deve essere proposta tramite motivi aggiunti notificati alle altre parti. Post di Matteo Acquasaliente

© Copyright - Italia ius | Diritto Amministrativo Italiano - mail: info@italiaius.it - Questo sito è gestito da Cosmo Giuridico Veneto s.a.s. di Marangon Ivonne, con sede in via Centro 80, fraz. Priabona 36030 Monte di Malo (VI) - P. IVA 03775960242 - PEC: cosmogiuridicoveneto@legalmail.it - la direzione scientifica è affidata all’avv. Dario Meneguzzo, con studio in Malo (VI), via Gorizia 18 - telefono: 0445 580558 - Provider: Widestore S.r.l. P.I./C.F. 01497070381 - Sede Legale Via Gulinelli, 21/a - 44122 Ferrara

Hit Counter provided by Los Angeles Windows